Giovanni Favazza: "Trentacinquenne, affascinante, dotato di genio..."

€14.00

Esaurito

Anno edizione: 2009
Pagine: 155 p., Brossura
EAN: 9788890447112

Leggevo Nietzsche. Leggevo Nietzsche e intanto pensavo alle minigonne, mentre ero in una solitudine estrema. La nascita della tragedia, La genealogia della morale. Ecco cosa leggevo. E sapevo persino cosa voleva dire quel baffuto e serioso di Nietzsche, ma la mia mente si lasciava distrarre da pensieri peccaminosi. Era più forte di me. Nietzsche era forte, ma la mia astinenza sessuale era più forte della filosofia. Ero a terra, in una miseria latente, e non avevo una lira, né un mezzo di trasporto, né più amici, né niente. Però avevo una mezza bottiglia di vino e un dieci sigarette.
Staccai gli occhi dal libro, feci un sorso di vino, mi accesi una sigaretta, feci un tiro, buttai fuori il fumo, e poi riportai lo sguardo fra le pagine idiomatiche del filosofo.