Luisa D'Isep: "Raccontogocce"

€14.00

Esaurito

Anno edizione: 2011
Pagine: Brossura
EAN: 9788897681038

Quando voglio ricordare un luogo della mia infanzia non mi vengono in mente i volti, l’arredo urbano, lo sky-liner o i frutti dei raccolti, ma mi focalizzo su una sensazione. La mattina della partenza percorro il piccolo vialetto che mi porta all’auto, è ancora notte, c’è la luna piena e il cielo è infinitamente stellato, l’aria, a dispetto dell’ora, è meravigliosamente tersa, e c’è un silenzio di raccoglimento monastico. Anche noi camminiamo piano per non rompere l’atmosfera di altri tempi. Ed è lì in quel momento che si racchiude tutto il sentimento che ho per il paese, per i suoi abitanti, per i suoi ritmi di vita e per gli splendidi giorni che ha generosamente donato. I racconti di Luisa hanno il pregio di invocare un sentimento più profondo, più luminoso rispetto alle pleonastiche descrizioni di viaggi. Un dialogo, un incontro, sono spunto di riflessione sulla vita, sulla fragilità dell’animo umano, sulla forza, il coraggio e la caparbietà che animano i personaggi. La scrittrice vi invita a un viaggio immaginario costruito attraverso tanti tasselli e appunti, che si dipana tra vicissitudini di piccoli e grandi uomini lasciando alla mente del lettore la creazione di una storia ideale scevra dagli inganni del tempo e da una miope interpretazione storica. I racconti sono stati strutturati come un mediatico itinerario, le indicazioni all’inizio di ognuno di essi vi diranno da che parte andare per non perdervi nel dedalo delle vie della vostra vita, creando un percorso che dia un senso al vostro viaggiare. Il trait d’union dei vari racconti è sempre il sentimento che li sottende, ovvero il desiderio di esprimere attraverso un’esperienza di vita un sentimento collettivo.

Luisa D’Isep nasce nel 1946 a Salce e vive e lavora a Meolo (VE). Al suo quarto romanzo si conferma acuta conoscitrice delle vicende storiche, della terra in cui vive e dell’animo dei suoi abitanti.